I produttori di cloni di AirPod riescono a bypassare le restrizioni di iOS 13

di Giuseppe La Terza 0

Il rilascio di iOS 13 e della serie iPhone 11 ha entusiasmato la community di iPhone. Tuttavia, il loro arrivo è stato dannoso per i produttori e i proprietari di cloni di AirPods, poiché Apple ha introdotto delle restrizioni che impediscono ai cloni di connettersi ai nuovi smartphone.

Secondo gli ultimi report dalla Cina, tali restrizioni sono state però già bypassate e i cloni di AirPods ora funzionano bene con la serie iPhone 11 e altri iPhone con a bordo iOS 13.

Le restrizioni impedivano la visualizzazione del pop-up che mostra il livello della batteria delle cuffie connesse e del case di ricarica. Quando i proprietari provavano ad accoppiare gli auricolari, un pop-up mostrava un avviso di “mancato accoppiamento”. Ora che le restrizioni sono state aggirate, i cloni collegati mostreranno nuovamente il livello della batteria di ciascun AirPods e quello della custodia.

Gli AirPod sono l’accessorio mobile più popolare di Apple e in Cina, tanto che ne esiste un fiorente mercato per i cloni. Non sorprende quindi che sia stato trovato cosi velocemente un modo per eludere queste restrizioni di iOS 13.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.