iPhone X: i costi di produzione del successore potrebbe essere inferiori

di Claudio Stoduto 0

È tempo di pianificare il futuro in casa Apple con un 2018 che dovrà prendere delle forme molto simili a quelle del notch visto sul iPhone X a settembre dello scorso anno.

Tanto chiacchierato, odiato da molti ed amato da altri, è stato l’elemento che alla fine ha reso iconico anche questo dispositivo di Apple. A suo modo ha fatto scuola e ne abbiamo avute le conferme durante lo scorso Mobile World Congress 2018 dove un po’ tutti i produttori, specie quelli orientali, hanno preso l’idea di Apple per adattarla alle loro esigenze.

Più notch per tutti quindi ed anche per la stessa Apple che addirittura sembre non solo voler raddoppiare nel 2018, bensì triplicare. Sembra ormai il segreto di Pulcinella, tutti sanno che i rumors parlano di un prodotto un po’ più economico con un display da 6,1 pollici LCD e poi di un modello Plus in arrivo a settembre con una diagonale da 6,5 pollici con un display OLED.

Ad ogni modo torniamo a parlare del modello che abbiamo già visto nel 2017. Le voci delle ultime ore parlano finalmente di un processo produttivo che permetterà ad Apple di ottenere una prima serie di vantaggi in termini produttivi. Infatti emerge come, dopo quasi un anno dalla messa in moto di questa nuova linea di prodotto, l’azienda inizi a realizzare le prime economie di scala permettendole così di abbassare alcuni costi di produzione. Nell’ottica di quanto emerso sembrerebbe infatti che il modello di Apple possa arrivare a costare circa il 10% in meno rispetto ad oggi. Non una cifra enorme, sia chiaro, ma comunque una prima serie di abbattimento dei costi che si potrebbe anche poi riversare sull’utente finale.

Tirando le somme quindi, a settembre potremo vedere il lancio del tanto chiacchierato iPhone X Plus che porterebbe con sé anche un potenziale riposizionamento del prezzo di mercato del prodotto lanciato nel 2017. Che sia arrivato il momento di scendere sotto il muro ufficiale del 1000 euro anche in Italia?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.