Apple potrebbe lanciare a breve le sue cuffie over-ear

di Claudio Stoduto 0

Dopo l’acquisizione di Beats ormai qualche anno fa, potrebbero arrivare a breve le prime vere cuffie over-ear prodotte da Apple.

Quella che fino a qualche settimana fa poteva tranquillamente sembrare una semplice speculazione mediatica, potrebbe invece rivelarsi una delle più succulente novità del panorama Applesul finale del 2018. La conferma in merito al prodotto é arrivata direttamente da Bloomberg il qualche si é anche sbilanciato un po’ su alcune specifiche tecniche delle cuffie.

Parlando di essere, il design potrebbe non essere poi così diverso dalle Beats che oggi abbiamo imparato a conoscere sotto la guida di Apple. Ovviamente non sarebbe presente il logo B iconico, ma presumibilmente una mela nera o bianca a seconda della colorazione che vedremo lanciata sul mercato. Il livello dovrebbe in ogni caso essere molto alto il che andrebbe a giustificare per alcuni aspetti il potenziale prezzo alto ed alcune scelte di progettazione. Non dovrebbe poi mancare il chip W2, almeno presumiamo, che permetterà anche a questo modello over-ear di sincronizzarsi con il nostro account di iCloud permettendoci così di passare velocemente da un dispositivo Apple ad un altro. Allo stesso modo, dopo i buoni risultati ottenuti con le Beats Studio 3, l’azienda non dovrebbe lasciare indietro la tecnologia dedicata alla riduzione dei rumori. Anzi parrebbe anche che possa essere ulteriormente migliorata in tal senso per ottenere un effetto finalmente ancora più performante.

Resta un unico grande dubbio in merito. E Beats che fine farà? Nonostante le prime paure iniziali, ancora oggi questo marchio é rimasto vivo anche negli store del colosso americano. La potenziale uscita di questo modello potrebbe non poco segnare però il futuro dell’azienda che comunque rimane decisamente legata a quella di Cupertino vista la realizzione di Beats 1 su Apple Music. Ad oggi é quindi da escludere una possibile chiusura di Beats a favore di cuffie solamente marchiate da Apple. Il mercato però cambia in fretta e non abbiamo certezze in merito al futuro.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.