iPhone Xc: sicuri che possa essere una scelta vincente?

di Claudio Stoduto 0

Nelle ultime settimane in Rete si è parlato moltissimo del nuovo possibile iPhone Xc che potrebbe però snaturare quanto iniziato con il top di gamma di Apple per il 2017.

iPhone Xc dovrebbe andare ad essere quello che è stato iPhone 5C qualche anno fa. Sostanzialmente non un modello economico del prodotto di punta dell’anno precedente, ma una fantastica operazione di marketing e strategica. Eh si perché Apple, a suo tempo, ha sostanzialmente preso tutto ciò che aveva da iPhone 5, già in produzione, e lo ha messo solamente all’interno di una nuova scocca posteriore in plastica dai costi minimi in confronto a quella dell’iPhone da cui ha rubato tutto.

La stessa situazione potrebbe nuovamente accadere con questo modello che vorrebbe quindi avere una parte frontale decisamente innovativa, in linea con i tempi ed i canoni del 2017 e con un vetro ben lavorato anche sulle cornici laterali. Nel retro invece potrebbero prendere campo le nuove cover colorate che addirittura sarebbero dotate delle medesime tonalità viste proprio con il 5C qualche anno fa e che tanti avevano apprezzato.

Tuttavia, a mio parere, questa operazione potrebbe risultare positiva da un lato e negativa da un altro.

Indubbiamente Apple andrebbe ad avere un prodotto sicuramente più appetibile per tutti gli utenti. I costi sarebbero decisamente più bassi e lo smartphone potrebbe essere in grado di arrivare sul mercato ad un prezzo decisamente inferiore ai circa 1200 euro richiesti per iPhone X. Le economie di scala entrerebbero in gioco in maniera importante così come l’ottimizzazione di tutti i processi produttivi ed aziendali visto l’inizio, ormai da qualche mese, della lavorazione per lo smartphone dedicato al decimo anniversario. Questa idea sarebbe in piena linea con il pensiero aziendalista di Tim Cook che, da quando si è seduto sulla poltrona di CEO di Apple, si è dimostrato uno squalo per gli affari ed i numeri positivi nei bilanci ma anche molto attento al mercato ed alle richieste degli utenti. Devo ricordarvi l’iPad Mini o lo stesso iPhone 5C?

Dall’altro lato, però, tutta questa operazione potrebbe causare una snaturazione generale proprio del progetto iPhone X. Apple ha chiaramente presentato due linee di smartphone diverse in questo 2017 dando una buona parte di mercato ad iPhone 8 ed un’altrettanta rilevanza ad iPhone X. Quest’ultimo però, visto il prezzo ed il lancio in parti più ridotte, ha voluto rappresentare un ulteriore step di prodotto esclusivo, costoso e dedicato ad una nicchia di utenti e non a tutti nonché un’elevazione del concetto di smartphone nei confronti della concorrenza. Ovviamente poi il mercato lo ha dichiarato un successo ad ogni modo con delle vendite da capogiro sebbene non tutti siano riusciti ad acquistarlo senza problemi. In molti sono rimasti bloccati dal prezzo di acquisto anche perché la spesa da sostenere inizia ad essere importante e non più passabile come gli ultimi anni.

iPhone Xc potrebbe quindi donare al mondo l’iPhone X economico che tutti avrebbero voluto avere sin da settembre, cioè da quando è apparsa quella slide con il prezzo di vendita. La sua caratteristica peculiare sarebbe quella di essere un iPhone X economico con forse delle limitazioni hardware. Tuttavia sappiamo anche che Apple ed economico sono due concetti molto lontani fra di loro, quindi andiamoci (eventualmente) con i piedi di piombo.

Per il mercato sicuramente potrebbe essere un bene così come per le vendite. I profitti crescerebbero ulteriormente, sebbene magari in maniera inferiore rispetto agli introiti ottenibili da iPhone X, ed una sua presentazione ad inizio 2018 potrebbe rappresentare una bella ventata di ossigeno per l’azienda. Sappiamo infatti da tempo, così come per la maggior parte delle società, che il periodo post natalizio è notoriamente quello più duro da sopportare economicamente visto il calo fisiologico delle vendite. Questa operazione, dopo iPhone SE ed iPhone 7 e 7 Plus RED negli anni passati, potrebbe traghettare la società fino alla WWDC 2018 in tranquillità per poi arrivare sino a settembre con i nuovi modelli di iPhone, senza dimenticare i vari iPad nel mezzo.

Si tratta di una scelta importante e che se fosse realmente confermata potrebbe segnare nuovamente il mercato a modo suo. Apple ci ha abituato che ad inizio anno dobbiamo aspettarci qualche modello di iPhone diverso o per alcuni aspetti nuovo, chissà che il 2018 non porti con sé proprio questo iPhone Xc.

E se fosse invece un iPhone SE 2?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.