Apple Pay arriva in Italia!

di Giuseppe Migliorino 0

Lo abbiamo atteso per mesi e mesi e finalmente è arrivato! Apple Pay è disponibile da questa mattina anche in Italia!

Con Apple Pay, l’utente può utilizzare l’iPhone o l’Apple Watch per pagare presso i negozi fisici con POS contactless senza dover utilizzare la carta di credito, ma semplicemente avvicinando il dispositivo all’apparecchio. Il pagamento viene effettuato in tutta sicurezza tramite approvazione con Touch ID. Con Apple Watch e iPhone dal 6 in su, gli utenti abilitati potranno associare le proprie carte di pagamento ed effettuare acquisti contactless attraverso tutti i pos abilitati. Per i pagamenti effettuati in negozio non sarà necessaria una connessione internet sul proprio dispositivo.

Il sistema permette inoltre di effettuare pagamenti anche online presso tutti gli store abilitati al servizio: oltre ad iPhone, in questo caso il pagamento potrà essere effettuato attraverso il proprio Mac e iPad associati ad una propria carta: anche qui, ove presente, sarà possibile autorizzare il pagamento mediante TouchID o, in alternativa, attraverso un codice scelto dall’utente.

Apple Pay è sinonimo di sicurezza: i dati delle carte (credito, debito, prepagate o carte bancomat delle banche aderenti) abbinate alla piattaforma in fase di registrazione, non saranno direttamente memorizzati sul dispositivo o su altri server Apple. Tali carte infatti vengono processate e corrispondono ad un Device Account Number che viene creato in fase di registrazione e salvato in sicurezza nel Secure Element del proprio dispositivo. Tutti i pagamenti vengono poi autorizzati attraverso un codice univoco che, in alcun modo, potrà essere “clonato” ed utilizzato per effettuare transazioni successive. 

Nel corso dell’anno altri istituti sopporteranno Apple Pay e tra questi avremo American Express, Hype, Widiba e Fineco.

Apple Pay può essere utilizzato anche per pagare velocemente transazioni in-app o su e-store web. Maggiori info sono disponibili qui.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.